Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

IL REGISTRO INFORMATICO DEI PROTESTI

Il Registro informatico dei protesti provvede alla pubblicazione ufficiale degli Elenchi contenenti i protesti per mancato pagamento di cambiali (pagherò e  tratte accettate) e assegni.

I compiti della Camera di Commercio

La Camera di Commercio provvede, nell’ambito della circoscrizione territoriale di propria  competenza,

  • alla ricezione, il primo giorno di ogni mese, degli Elenchi dei protesti  trasmessi dai pubblici ufficiali abilitati alla levata dei medesimi nella provincia di Cremona, alla loro istruttoria e alla loro pubblicazione, mediante inserimento nel Registro informatico dei protesti. 
  • alla ricezione delle istanze di cancellazione/annotazione, alla loro istruttoria e all’esecuzione del conseguente provvedimento.
  • al rilascio di visure contenenti l'esito delle ricerche effettuate a livello nazionale nel Registro informatico dei protesti.

Competenza territoriale per le varie istanze

La Camera di Commercio dispone la cancellazione o l'annotazione dei soli protesti levati in provincia di Cremona. Per i protesti levati in altre province occorre rivolgersi alle corrispondenti Camere.

 

Scarica Elenco pubblici ufficiali abilitati a levare protesti (Formato pdf - 5 kB)

 

Tempi

Il Dirigente dell'Ufficio Protesti della Camera di Commercio pronuncia il proprio provvedimento entro 20 giorni dalla presentazione della domanda di cancellazione/annotazione. L'Ufficio esegue quanto disposto entro i 5 giorni successivi.

 

Orario di apertura al pubblico

Ufficio protesti

Piazza Stradivari, 5 – 1° piano

  • lunedì dalle 8.35 alle 12.30 - dalle 14.30 alle 15.30
  • martedì giovedì venerdì dalle 8.35 alle 12.30
  • mercoledì dalle 8.35 alle 16

Per informazioni:

Telefono 0372 490281/286
Fax 0372 490323

e-mail: 

protesti@cr.camcom.it