Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

L’Europa per i giovani

Il problema dell’occupazione giovanile sta assumendo toni sempre più preoccupanti.

In Italia ha superato il 40% e circa un milione e mezzo di giovani fra i 15 e i 24enni, pari quasi a un quarto di questa fascia d’età, non studia e non lavora. In provincia di Cremona la situazione è leggermente meno drammatica se dal 12,5% del 2007 si è passati al 37,4% di giovani sotto i 25 anni disoccupati nel 2013.

Un problema grave, che rappresenta un  costo per il nostro Paese di ben 25 miliardi l’anno in termini di mancata  utilizzazione di risorse, pari all'1,8% del PIL.

Un onere insostenibile, che impone un impegno forte alla ricerca di soluzioni tempestive ed efficaci.

Un problema che l’Unione Europea ha già affrontato. La Youth Guarantee (Garanzia Giovani) è la risposta europea alla crisi dell’occupazione giovanile, con misure concrete per garantire che ai giovani sotto i 25 anni venga offerto un posto di lavoro, una formazione o un tirocinio entro quattro mesi dalla loro iscrizione nelle liste di disoccupazione rappresenta una novità importante.

Si inquadra nel Piano italiano di attuazione della Garanzia per i Giovani" per favorire l'ingresso delle giovani generazioni nel mercato del lavoro, il  progetto Filo che mette in rete il network nazionale degli Sportelli per l’imprenditorialità giovanile delle Camere di commercio (www.filo.unioncamere.it/giovani) offrendo un servizio gratuito dedicato espressamente a quanti vogliono creare una nuova impresa.

Il servizio delle Camere di Commercio prevede  un’offerta mirata e integrata di attività di orientamento, formazione, assistenza, accompagnamento e supporto espressamente indirizzata a rispondere ai diversi bisogni dello start up e post-start up, favorendo anche l’accesso a strumenti di credito e microcredito o agli incentivi pubblici nazionali e regionali, per valorizzare le opportunità occupazionali legate al lavoro indipendente.

“Si tratta – commenta il Presidente della Camera di Commercio Gian Domenico Auricchio – di un’iniziativa particolarmente importante che Unioncamere e le Camere di commercio italiane mettono a disposizione per il rilancio dell’occupazione giovanile. E’ in Europa che si definiscono molte delle questioni vitali per il sistema delle imprese e dell’intera società, con effetti diretti sulle decisioni nazionali. Per questo, con le elezioni europee ormai alle porte, ritengo importante non disertare le urne e sostenere  chi tiene a cuore gli interessi del territorio.”


Impostazioni dei Cookies

Questo sito utilizza cookie tecnici e, solo previo Suo consenso, cookie di Google Analytics per produrre statistiche aggregate sull'utilizzo del sito. I dati analitici non sono anonimizzati, possono consentire la profilazione di terza parte e comportano un trasferimento di dati all’estero, anche in Paesi non appartenenti allo Spazio Economico Europeo (SEE), come gli Stati Uniti d’America.

Per accettare tutti i cookie, clicchi su "Accetta tutti i cookies". Per proseguire la navigazione senza abilitare i cookie di profilazione clicchi sul tasto «X». Può gestire le sue preferenze sui cookie in ogni momento riaprendo il banner con l'apposito pulsante "Impostazioni cookie".

Per vedere la Cookie Policy completa, clicchi Maggiori informazioni.


Conferma la tua scelta
Accetta tutti i cookies
X