Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

DIRITTO ANNUALE

Tutte le imprese che alla data del 1° gennaio di ogni anno risultino iscritte o annotate nel Registro delle imprese (o anche solo al REA) nonché le imprese iscritte o annotate nel corso dell'anno di riferimento sono tenute al pagamento del diritto annuale a favore della Camera di Commercio nella cui circoscrizione territoriale hanno la propria sede legale.

Nel corso del mese di maggio tutte le imprese iscritte alla data del 31 dicembre dell'anno precedente ricevono una comunicazione che illustra le modalità di versamento del diritto annuale.

AVVISO: ATTENZIONE AI FALSI BOLLETTINI

Vademecum per proteggersi dalle truffe (Formato pdf - 72 kB)

 

ISTRUZIONI ANNO 2017:

Informativa sezione Ordinaria (Formato pdf - 76 kB)

Informativa sezione Speciale (Formato pdf - 84 kB)

 

 

AVVISO

Definizione agevolata – rottamazione - delle cartelle di pagamento

La definizione agevolata, cosiddetta rottamazione, delle cartelle di pagamento emesse e non riscosse (art. 6 D.L. 193/2016), si applica anche ai Ruoli emessi e resi esecutivi dalla Camera di commercio per violazioni sul diritto annuale affidati a Equitalia dall'1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2016.Il contribuente che intende aderire pagherà l'importo residuo delle somme inizialmente richieste senza corrisponderne le sanzioni e gli interessi di mora.

Entro il 31 marzo 2017 occorre presentare l’istanza al Concessionario della riscossione utilizzando l’apposito modulo presente sul sito di Equitalia nel quale è possibile reperire tutte le informazioni relative alla rottamazione.

Per informazioni:

http://www.gruppoequitalia.it/equitalia/opencms/it/modulistica/Definizione-agevolata/index.html  

Per ulteriori informazioni rivolgersi direttamente agli sportelli Equitalia.