Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

DOCUMENTI PER L'ESTERO

 

SEZIONI IN AGGIORNAMENTO CON LE NUOVE DISPOSIZIONI MINISTERIALI IN VIGORE DAL 1 GIUGNO 2019". IN CASI DUBBI CONTATTARE UFFICIO ESTERO

CERTIFICATI DI ORIGINE

I certificati di origine sono documenti rilasciati dalle Camere di Commercio destinati a provare l’origine delle merci esportate in via definitiva nei Paesi terzi.

segue segue

VISTO POTERI DI FIRMA

Il VISTO POTERI DI FIRMA consiste in un controllo di legittimità della firma del soggetto firmatario quale legale rappresentante dell'impresa o titolare della ditta individuale.

segue segue

VISTO PER DEPOSITO AGLI ATTI

Il visto di deposito agli atti può essere apposto in calce a documenti emessi da Enti e Organismi istituzionali

segue segue

LEGALIZZAZIONE

Alcuni Paesi richiedono la legalizzazione della firma del funzionario della Camera di Commercio (ex visto UPICA) sui documenti per l'esportazione.

segue segue

ATTESTATO DI LIBERA VENDITA

E' un documento che attesta che la merce, destinata ad essere esportata in un certo Paese, è liberamente venduta sul mercato italiano e che pertanto è conforme alla legislazione nazionale.

segue segue

CARNET A.T.A. e C.P.D. CHINA-TAIWAN

Il Carnet ATA è un documento doganale internazionale istituito dalla Convenzione di Bruxelles del 6.12.1961, ratificata in Italia con DPR n. 2070 del 18.3.1963.

segue segue

NUMERO MECCANOGRAFICO

Il numero meccanografico per operatori con l’estero è un codice alfanumerico ad otto caratteri (composto da 6 cifre precedute dalla sigla della provincia) attribuito alle imprese che svolgono abitualmente un’attività commerciale con l’estero di scambio merci o servizi.

segue segue